“Insieme oltre le onde…”

 

La vita a volte ti colpisce, quando meno te l’aspetti, ci sono onde che potrebbero travolgerti e farti annegare, ma ci sono persone che ti stanno vicino e ti aiutano a superare le difficoltà portandoti più in là dell’orizzonte, dove mai ti saresti immaginato di poter arrivare.

 


Lorenzo è un bimbo che fin dalla nascita ha dovuto lottare, tenendosi 
ben saldo alla vita con le sue manine.

 

 

Il piccolo nasce con una malattia rara, l’Atresia delle Vie Biliari, ma purtroppo questa diagnosi arriva troppo tardi, quando non è più possibile sottoporlo all’intervento di Kasai, che avrebbe potuto salvargli la vita. A quel punto l’unica speranza per lui è un trapianto di fegato.
L’organo arriva, viene fatto l’intervento, ma sopraggiungono varie complicanze e lui, nonostante abbia solo sei mesi, le affronta tutte come un grande guerriero.

In tutte queste situazioni problematiche e preoccupanti quello che stupisce i genitori, Irina e Luca, è la reazione di Lorenzo, sempre sorridente e fiducioso nonostante tutto.   

Irina e Luca imparano dal piccolo e, per amor suo, cominciano a reagire alle avversità, aiutati, in questo non facile percorso, dalle Associazioni AMEI ed EOS Onlus.

Durante le lunghe giornate di degenza di Lorenzo, conoscono altri genitori nelle loro stesse condizioni, si rendono conto che, quando alla malattia del proprio figlio si aggiungono difficoltà economiche, risulta un carico eccessivo, difficilmente sostenibile. Il supporto ricevuto dalle due associazioni fa maturare in loro il desiderio di aiutare questi genitori.

Avendo compreso il miracolo della vita, i genitori di Lorenzo vogliono lottare per qualcosa in cui credono e che porti un messaggio di speranza a chi stia affrontando le stesse problematiche.

Luca ed Irina

Papà Luca si iscrive a una traversata natatoria e si trova a rivivere, nella difficoltà dell’impresa, le stesse sensazioni affrontate nel percorso della malattia del figlio. Giunto a riva trova Irina che lo abbraccia.
Davanti ai fotografi mostrano la loro maglia con una frase di Salvatore Basile: ”Ci sono onde che portano più lontano dell’orizzonte” e la scritta “Grazie Lorenzo sei il nostro piccolo grande eroe”.

La vita è un dono, lo è anche quando al proprio figlio capita una patologia rara. Purtroppo non sempre si è in grado di garantire le cure migliori ai propri bimbi, per via delle difficoltà economiche che rendono complicato affrontare un viaggio, coprire le spese di vitto e alloggio, per mantenere unita la famiglia in un momento così essenziale.

Nasce così l’idea di fare qualche cosa per gli altri dando un messaggio che celebri l’impresa di loro figlio e che diffonda resilienza.

Lorenzo è il cuore del progetto “Insieme oltre le onde…”!

 

PERCHÈ QUESTO PROGETTO

Questo progetto nasce dai valori di aiuto, sostegno, sussistenza, ospitalità e da tutto ciò, che durante la degenza di Lorenzo, dottori, infermieri, AMEI, Eos Onlus con La casa di Leo e AIDO, hanno trasmesso ai suoi genitori.

 

 

L’epilogo di questo progetto di solidarietà sarà rappresentato da una traversata a nuoto dello stretto di Messina, che Luca affronterà nel mese di giugno, senza ausilio di pinne. Sarà accompagnato da vari eventi di informazione e solidarietà.


OBIETTIVO

Il fine comune è quello di aiutare le famiglie disagiate di bambini lungodegenti degli ospedali di Brescia e Bergamo. L’aiuto sarà rivolto a rendere meno gravoso il periodo dell’ospedalizzazione: coprendo le spese dell’alloggio e fornendo buoni pasto ai genitori. Riducendo i motivi di stress dei genitori anche i piccoli pazienti ne avranno beneficio.

Un bambino che torna a sperare ha la capacità di migliorare la vita di tutti.  Perché anche solo una pianta in più arricchisce il bosco intero.

Così, insieme, vogliamo accendere un fuoco di solidarietà per dare sollievo a chi sta affrontando un vento gelido.


UTILIZZO DEI FONDI RACCOLTI
  • Chi dona ad AMEI – Associazione Malattie Epatiche Infantili – Onlus
    Sede: c/o Chirurgia Pediatrica Spedali Civili di Brescia
    P.le Spedali Civili, 1 – Brescia (BS)
    EU IBAN: IT53 O031 1111 2240 0000 0000 451
    sosterrà le famiglie indigenti, durante il periodo di degenza del proprio figlio, presso il reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Brescia.

A fronte della donazione, inviando i propri dati a ameiitalia@libero.it, verrà rilasciata una ricevuta per la detrazione fiscale. Nella causale del bonifico si raccomanda di riportare il titolo del progetto: «Insieme oltre le onde».

  • Chi dona ad EOS Onlus
    Sede: Via Ugo Foscolo, 3 – Mozzo (BG)
    EU IBAN: IT 09 D085 1453 5100 0000 0241 637
    sosterrà le famiglie indigenti, durante il periodo di cura del proprio figlio, presso l’Ospedale Papa GiovanniXXIII di Bergamo.

A fronte della donazione, inviando i propri dati a info@eosonlus.org, verrà rilasciata una ricevuta per la detrazione fiscale. Nella causale del bonifico si raccomanda di riportare il titolo del progetto: «Insieme oltre le onde».

 

Vai alla Brochure

 

 

                        

I commenti sono chiusi