L’AMEI per chi?

 

L’AMEI per tutti coloro che si trovano a doverPreoccupazione affrontare un percorso di malattia lungo e, a volte, doloroso.

L’AMEI per quei genitori che si scontrano con una realtà spesso difficile da accettare.

L’AMEI per rendere la malattia più accettabile.

Quando l’intervento chirurgico specialistico o il trapianto diventano indispensabili, non sempre è facile trovare la forza e la lucidità per imboccare le strade più adatte. A domande come: “Che cosa bisogna fare adesso?”, “Quali sono i centri migliori?”, “Quali le pratiche necessarie?” l’AMEI può aiutare a trovare le risposte giuste. Offrendo, al tempo stesso, conforto e sostegno psicologico per superare un momento doloroso e difficile e poter così tornare a sorridere.

I commenti sono chiusi