Baronissi, il sindaco chiede spiegazioni sulla revoca dell’invalidità al piccolo Francesco Pio

 

 

Il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante ha scritto al direttore provinciale dell’INPS per chiedere chiarimenti riguardo la decisione di revocare l’invalidità al piccolo Francesco Pio, bimbo trapiantato al fegato tre anni fa a causa di un’atresia alle vie biliari, grave malattia degenerativa.

Il piccolo cittadino di Baronissi, di appena 4 anni e mezzo, ogni giorno combatte per condurre una vita normale che normale purtroppo non è. Assume quotidianamente farmaci antirigetto, è immunodrepresso, periodicamente è costretto a ricoveri presso l’ospedale di Salerno e Torino dove è stato operato, alla sorveglianza oncologica all’Ospedale infantile Regina Margherita.

“Riceviamo quotidiane testimonianze di solidarietà alla famiglia – sottolinea il sindaco Valiante – e abbiamo chiesto all’INPS di capire i motivi che hanno portato alla revoca dell’invalidità. E’ una vicenda inverosimile”.

I commenti sono chiusi